Il 23 aprile festeggiamo con giochi d’artificio chi ama i libri e li legge

Ricorre domani il giorno voluto dall’Unesco per ricordare di diffondere la culltura attraverso i libri. Sono i nostri amici più veritieri e ci spingono ad incontrare gli altri ,a dialogare con loro,a renderceli compagni nel nostro itinerario. Spesso la rapidità del nostro ritmo quotidiano c’impedisce di riservare un pò di tempo per riflettere,per capire la realtà che ci sta attorno. I libri favoriscono il colloquio con noi stessi ed il confronto con gli altri.

Voglio qui ricordare che la ricorrenza della festa del libro viene da Barcellona in Spagna dove ,nella giornata di S. Giorgio, che coincide pure con il ricordo della scomparsa di Shakespeare, Cervantes,De la Vega,  si svolge una grande fiera libraria  nella quale la donna regala un libro al suo uomo e ne ottiene in dono una rosa . L’usanza è in armonia con la leggenda che vuole che dal sangue del drago sia spuntata una rosa. Una rosa d’amore e di corrispondenza. Quest’anno le iniziative pure in Italia  sono moltissime in molte città.Per tutte basta ricordare la partenza d’una nave da Civitavecchia che condurrà domani una folta rappresentanza di autori,lettori,editori alla fiera per unirre le due culture italo-spanola in un forte abbraccio d’intesa. Auguri e l’omaggio d’una rosa  virtuale a tutti i simpatizzanti dell’iniziativa.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: